Servizio Pubblico ricostruisce il confronto avvenuto tra il collaboratore di giustizia Totò Cancemi e l’ex pentito Vincenzo Scarantino. Cancemi sembrerebbe smentire le dichiarazioni del “picciotto di Guadagna”: “Cosa Nostra è una cosa seria, con regole chiare. Chi sbaglia paga”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Serivizio Pubblico, mafia: Riina contro il 41bis

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, M5S: “Gli aggrediti siamo noi”

next