Una ragazza di 22 anni intorno a mezzogiorno si è gettata sotto un treno ed è morta sul colpo. È avvenuto poco distante dalla stazione di Rottofreno, in provincia di Piacenza. La giovane, residente a Castel San Giovanni, è arrivata e si è diretta a piedi verso la massicciata poco oltre la sala d’attesa della stazione lungo la linea ferroviaria Piacenza-Voghera. Ha atteso che arrivasse un treno e, pare dopo essersi messa il suo giubbotto sopra la testa, si è buttata sui binari. Impossibile per il macchinista fermare il convoglio in tempo.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 di Piacenza, ma non hanno potuto che constatarne il decesso immediato. Delle indagini si stanno occupando la polizia ferroviaria di Piacenza e i carabinieri, ma è quasi certo che la ragazza abbia compiuto un gesto disperato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Imu, sindaci Pd: “Parlamentari ribellatevi, tassate slot”. M5S: ‘Pronto emendamento’

next
Articolo Successivo

Crac Patrimonium, ministero Economia chiede i soldi ai risparmiatori truffati

next