ludovico_vicoQuello che vedete nella foto è l’ex onorevole del Pd Ludovico Vico.

Oggi non è più parlamentare.

Ha ricevuto 49 mila euro dai Riva e ora si è pentito. “Faccio ammenda, fu un errore ricevere un contributo di 49 mila euro dai Riva per la campagna elettorale del 2006”, ha dichiarato. 

“Parlare oggi di Ilva e Taranto – aggiunge – è come tentare di fermare uno tsunami a mani nude. Troppa la rabbia, troppo il dolore”.

Alla luce di quanto è accaduto, Ludovico Vico oggi non li prenderebbe più quei soldi. Così sembra far intendere. Ma sarebbe un bel gesto se – dopo il pentimento – si ravvedesse donando a Natale quei soldi ad una mensa dei poveri. 

Potrebbe seguirlo a ruota Pierluigi Bersani.

Non fermeranno lo tsunami del dolore ma allenteranno la tenaglia della loro coscienza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Governo: “Fiducia l’11 dicembre”. Renzi: “Dopo le primarie decidiamo come votare”

next
Articolo Successivo

Governo Napolitano: il fallimento della politica e delle riforme

next