“Annuncio pubblicamente la nascita dei gruppi parlamentari del Nuovo Centrodestra”. Angelino Alfano ha sancito ufficialmente il divorzio da Forza Italia e Silvio Berlusconi con una conferenza stampa nella sede della Stampa estera di Roma. “Una decisione – ha dichiarato il vicepremier – che mai avremmo creduto di dover assumere, una scelta per me dolorosa e amarissima. Abbiamo deciso che era inevitabile quando abbiamo capito che nel nostro movimento politico avrebbe prevalso il partito della crisi di governo”. L’ex delfino di Berlusconi non ha usato parole polemiche per il suo “padre politico“: “Gli sono molto grato e riconoscente: è un uomo che mi ha dato tantissimo e a cui, nel mio piccolo, ho dato tutto. Resteremo con tutti e due i piedi nel centrodestra e in parlamento voteremo contro la decadenza di Berlusconi” di Tommaso Rodano

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Pd, i renziani: “Vinciamo con il 45%”. La replica: “Non è vero, è in testa Cuperlo”

prev
Articolo Successivo

E Berlusconi telefona al suo Esercito: “Preparatevi, studiate: servono eccellenze”

next