George, Alexander, Louis. Il Royal baby principe Cambridge si chiamerà come il padre della bisnonna. La scelta è ricaduta su un nome tradizionale e all’insegna della continuità, che era tra l’altro il favorito dai bookmaker. Una scelta quella di William e Kate che sarà presumibilmente molto gradita alla regina: re Giorgio VI era infatti il padre di Elisabetta II. George è stato il nome di sei re britannici. A partire da Giorgio I, il primo della dinastia Hannover, di origine tedesca, che salì al trono nel 1714. L’ultimo Giorgio VI,  morto nel 1952, in famiglia era noto come Bartie, da Albert, il primo dei suoi quattro nomi. 

Il nome George era quello favorito dai bookmakers come del resto era avvenuto 1982: tutti pensavano che l’allora neonato principe William, si sarebbe chiamato George. Nel 1982 Carlo e la principessa Diana impiegarono una settimana per annunciare al mondo come si sarebbe chiamato l’erede al trono. 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il web ci impedisce di chiudere con gli ex?

next
Articolo Successivo

Rossella, defibrillatori e politica vera

next