“Al centro le persone. A sinistra il cuore”. Questo lo slogan di Maria Gemma Azuni, una dei sei candidati alle primarie di centrosinistra per la poltrona del sindaco di Roma. Azuni vive da 40 anni vive a Roma dove è consigliere comunale e membro del Sel. “Il mio – spiega – è un progetto di largo respiro per il rilancio della nostra città che ho realizzato con la collaborazione di associazioni, comitati, cittadine e cittadini”. Chiara la motivazione per cui ha deciso di lanciare la sua candidatura: “Sono convinta di essere l’unica a conoscere la macchina amministrativa comunale e quelle che sono le problematiche della città”. Sui vari risultati vantati da Gianni Alemanno è piuttosto critica. “Sul tema della sicurezza – spiega Azuni- davanti a dati diffusi dal sindaco che parlano di un -14% di reati, io prometto di istituire una commissione antimafia”  di Matteo Marini

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Crocetta-Ingroia, tra un caffè e l’altro in arrivo incarico per il pm ex candidato

next
Articolo Successivo

Berlusconi, otto proposte “choc”: via finanziamento ai partiti e Imu

next