La quarta serata del Festival di Sanremo è dedicata alla storia della kermesse sanremese. I 14 artisti della sezione big si esibiranno in altrettante canzoni celebri della ‘Sanremo Story’. Alcuni artisti porteranno con loro sul palco un ospite con cui duetteranno. Questo il programma:

Almamegretta con Marcello Coleman, James Senese e Clementino: “Il ragazzo della via Gluck”
Annalisa Scarrone con Emma Marrone: “Per Elisa”
Chiara Galiazzo: “Almeno tu nell’universo”
Daniele Silvestri: “Piazza grande”
Elio e le storie tese con Rocco Siffredi: “Un bacio piccolissimo”
Malika Ayane con i ballerini Paolo Vecchione e Thomas Signorelli: “Cosa hai messo nel caffè”
Marco Mengoni: “Ciao amore ciao”
Maria Nazionale con Mauro Di Domenico: “Perdere l’amore”
Marta sui Tubi con Antonella Ruggiero: “Nessuno”
Max Gazzè: “Ma che freddo fa”
Modà: “Io che non vivo”
Raphael Gualazzi: “Luce (tramonti a nord est)“
Simona Molinari con Peter Cincotti con Franco Cerri : “Tua”
Simone Cristicchi: “Canzone per te”

Inoltre, si esibiranno i quattro finalisti della sezione giovane, tra cui verrà proclamato il vincitore tramite una votazione composta al 50% dal televoto e al 50% dalla giuria di qualità:

Antonio Maggio: “Mi servirebbe sapere”
Blastema: “Dietro l’intima ragione”
Ilaria Porceddu: “In equilibrio”
Renzo Rubino: “Il postino (amami uomo)”

Ospiti della serata il pianista Stefano Bollani, Caetano Veloso e Pippo Baudo.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Sanremo 2013: programma e scaletta della terza serata

prev
Articolo Successivo

Trenord, sciopero martedì 19 febbraio: orari e modalità

next