Alla vigilia del Natale più magro degli italiani degli ultimi anni ed a poche ore dalla data fissata dai Maya, il 21 dicembre 2012, nella profezia sulla fine del mondo, il Paese è in cerca di soluzione per uscire dal tunnel della crisi. Il compito della società civile è anche quello di spingere la politica a decidere e ad uscire dai suoi tentennamenti? Nei grandi paesi occidentali sì, e questa azione civica si lega, periodicamente, al rinnovamento delle classi dirigenti, a cominciare appunto dalla politica. In Italia rinnovare si può? Alla vigilia del Natale più magro degli italiani degli ultimi anni ed a poche ore dalla data fissata dai Maya, il 21 dicembre 2012, nella profezia sulla fine del mondo, il Paese è in cerca di soluzione per uscire dal tunnel della crisi.

Saranno questi i temi al centro di ‘Tra Maya e Monti’, la nuova puntata di Servizio Pubblico, il programma di Michele Santoro che andrà in onda questa sera suLa7 e in diretta streaming su ilfattoquotidiano.it  alle ore 21.15. Ospiti in studio gli imprenditori Diego Della Valle e Alfio Marchini, il fondatore di Eataly Oscar Farinetti, il consigliere dell’Emilia Romagna espulso dai 5Stelle Giovanni Favia e il segretario del Sindacato pensionati italiani (Spi) Cgil Carla Cantone. Nel corso della trasmissione, come nelle scorse puntate, gli spettatori potranno interagire sui temi del dibattito attraverso Liquid FeedbackServizio Pubblico sarà trasmesso anche su serviziopubblico.it, sulla piattaforma Web de La7, Youtube e in diretta su Radio Radicale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Berlusconi e il piano per la Rai

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, ‘Tra Maya e Monti’. Riguarda tutti i video della nona puntata

next