L’avventura teatrale di Marco Travaglio, dopo i fortunati Promemoria e Anestesia totale, continua anche nel 2013 con un nuovo spettacolo:Votare informati”, sempre prodotto da Promo Music di Marcello Corvino, con le musiche dal vivo di Valentino Corvino.

Il debutto sarà al Teatro EuropAuditorium di Bologna il 4 e il 5 febbraio, le prevendite per lo spettacolo saranno aperte da giovedì 8 novembre.

Uno spettacolo vademecum per orientarsi tra le liste elettorali e le carte d’identità dei nostri “rappresentanti”: la storia di quello che hanno detto e hanno fatto. Per capire quello che potranno fare. Un’analisi basata sui fatti con lo spirito di portare gli italiani al voto con coscienza e conoscenza.

Come ricorda Travaglio: “Le elezioni politiche si avvicinano. Ma cosa sappiamo dei candidati che ci chiedono il voto? Condannati, inquisiti, imputati, prescritti, portatori di conflitti di interessi, ma anche ignoranti, bugiardi, incompetenti, incapaci, riciclati, voltagabbana fanno di tutto per mascherarsi dietro uno spesso strato di cerone mediatico (la maschera del “tecnico” va fortissimo) e ingannare un’altra volta gli elettori. Per fingere di cambiare tutto  e lasciare che tutto, gattopardescamente, rimanga come prima”.

Il giornalista e scrittore torinese, nel suo nuovo spettacolo di impegno civile, racconta tutto quello che i candidati tentano di nascondere agli elettori, in barba all’etica, ma anche all’etimologia. La parola “candidato” infatti deriva dalla “candida”, la veste immacolata che il cittadino che aspirava a incarichi pubblici indossava ai tempi di Roma antica. E la parola “eletto” deriva dal latino “eligere”, che significa scegliere, nel senso di selezionare i migliori per capacità, competenza, professionalità e ovviamente onestà. Altrimenti, invece  delle elezioni, tanto varrebbe procedere per sorteggio, risparmiando  fra l’altro un sacco di soldi.” 

Le prevendite biglietti si effettueranno fin da giovedì 8 novembre presso la biglietteria del teatro EuropAuditorium in Piazza Costituzione 4 a Bologna (orario di apertura dal lunedì al sabato dalle 15 alle 19), presso il Circuito Vivaticket e Ticketone, i punti d’ascolto delle IperCoop e le prevendite abituali di Bologna e con carta di credito su www.teatroeuropa.it. Per informazioni: 051 37.25.40 –  051 63.75.199    info@teatroeuropa.it

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Operazione Dia contro i Casalesi. Sequestrata un’immobiliare a Parma

prev
Articolo Successivo

Stragi, ma i magistrati di Bologna hanno interrogato Spiazzi?

next