Il gol di Bergessio in Catania-Juventus (finita 0-1) era regolare, ma è stato ingiustamente annullato dall’arbitro Gervasoni? A causa dell’errore del direttore di gara avete perso la vostra scommessa? Poco male: se avete puntato sulla vittoria degli etnei dal circuito Paddy Power avrete comunque diritto a incassare quanto avreste meritato senza lo svarione arbitrale. Dopo le polemiche del presidente rossoblù Pulvirenti, l’ira dei tifosi catanesi allo stadio Massimino e sul web e, soprattutto, dopo le veementi proteste degli scommettitori, l’agenzia ha deciso di applicare il ‘Justice Payout‘ e di pagare come vincenti tutte le scommesse singole relative alla partita del Massimino. Cosa signfica? Che gli scommettitori che avevano puntato sulla vittoria del Catania nel match contro la Juventus incasseranno la vincita. “Certe volte un risultato è talmente ingiusto che, semplicemente, è giusto rimborsare” è stato il messaggio che il bookmaker irlandese ha deciso di lanciare, “inaugurando” il Justice Payout in Serie A.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Lippi vince in Cina. E’ l’ultimo trionfo ‘esotico’ dei tecnici italiani

prev
Articolo Successivo

Ancora necrofili del tifo: dopo ‘Moro’, offeso Paparelli

next