Hanno vinto i padroni di casa del Bagno Pietrasanta. Alla prima edizione della Coppa Il Fatto Versilia, la squadra dei bagnini del lido che ha ospitato il torneo di beach soccer (3 vs 3) ha preceduto in classifica la squadra dei lettori del Fatto. Terzi classificati gli studenti della facoltà di Scienze per la pace dell’università di Pisa. Ultima, ma felice per la riuscita della manifestazione, la squadra composta dai giornalisti del Fatto. A premiare i vincitori è stato il sindaco di Pietrasanta Domenico Lombardi insieme al giornalista del Fatto Marco Lillo

Di seguito la composizione delle quattro squadre che hanno dato vita al torneo:

Bagno Pietrasanta: Matteo Genovesi, Marco Capitanini, Alessandro Balduini, Giacomo Coluccini e Laura Brocchini.

Lettori del Fatto: Alessandro Mancini, Stefano Giannoni, Massimo Forli e Francesco Giorgi.

Scienze per la Pace università di Pisa: Massimo Sagliocco, Simone Sanna, Francesco Biagi, Tommaso Vaccari, Tiziano Falchi, Sirio Tsukias, Tommaso Ragazzo e Martina Cerasoli.

Il Fatto Quotidiano: Giampiero Calapà, Martina Di Gianfelice, Eduardo Di Blasi, Vittorio Malagutti, Fabio Corsi, Stefano Citati, Marco Lillo, Carlo Tecce, Ferruccio Sansa e Diego Pretini.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

De Magistris: “Dietro Grillo coagulo di poteri forti”

prev
Articolo Successivo

La politica è in crisi: la scommessa delle liste civiche

next