La torre in acciaio, ArcelorMittal Orbit, alta 115 metri è stata da poco inaugurata. Uno dei fiori all’occhiello delle Olimpiadi londinesi 2012. Progettata dall’architetto Anish Kapoor. Il sindaco di Londra, Boris Johnson, ha dichiarato: “L’effetto sullo skyline della capitale sarà paragonabile a quello della Tour Eiffel a Parigi”. Costata 22,7 milioni di sterline (circa 24 milioni di euro). A finanziare l’opera è stato in buona parte, circa 18 milioni di sterline, il miliardario Lakshim Mittal, magnate dell’acciaio; la restante parte dalla London Development Agency. Ai piani alti si potrà accedere tramite ascensore o scale. Ci sarà un ristorante e delle boutique di lusso. I londinesi però si spaccano. C’è chi la definisce “un obbrobrio”, chi “il simbolo di una città che vuole uscire dalla recessione” e chi “un ammasso di acciaio accartocciato, altro che Tour Eiffel” di Lorenzo Perrelli

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Non si abita un paese, si abita una lingua

prev
Articolo Successivo

Gay pride, dopo anni sfila a Parigi. Ayrault: “A tutti diritto a matrimonio e adozione”

next