La Banca centrale europea lascia i tassi invariati e rimane pronta ad agire mentre avverte che le prospettive di crescita della zona euro peggiorano, garantisce offerte di contante illimitato a tre mesi alle banche fino al prossimo anno ma fredda le aspettative di un ulteriore giro di LTRO.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Il traffico di droga della Colombia arricchisce le banche di Usa ed Europa”

next
Articolo Successivo

Crisi, banche e calcio: eroi in saldo offresi

next