Arriva oggi a Milano  “Avon Running, la corsa delle donne, per l’ultima tappa dopo Bari, Firenze e Genova.

La corsa benefica organizzata da Avon è aperta alle donne di ogni età e capacità e comprende due gare: una competitiva, su un circuito di 10 chilometri, e una non competitiva, da 5 chilometri, che si può fare anche camminando. La partecipazione costa 10 euro per le adulte e 7 euro per le under 18 e il ricavato è interamente destinato alla Fondazione Ieo (Istituto europeo di oncologia). In ognuna delle tappe vengono raccolti fondi per uno scopo benefico: a Bari le donne hanno corso per la sezione provinciale di Lilt, la Lega italiana per la lotta contro i tumori, e per Safiya, centro antiviolenza e di promozione sociale e culturale delle donne di Polignano a Mare. A Genova sempre per Lilt, a Firenze per il centro antiviolenza Artemisia.

La gara di Milano è la finale nazionale: alla sfida partecipano le vincitrici delle altre città. Alla fine verrà premiata la vincitrice assoluta della gara da 10 km. La prima corsa è partita nel 1998 e hanno partecipato 800 donne. L’anno scorso erano 10.300.

Madrina tecnica della manifestazione è l’ex maratoneta Laura Fogli. «Sono felice di avere un ruolo come questo in una manifestazione che è alla quindicesima edizione e a cui ogni anno partecipa un numero maggiore di donne. Gli introiti sono destinati ad associazioni che si occupano di problematiche femminili – dice – E mi piace poter dare consigli utili a chi si avvicina alla corsa ma non sa da dove cominciare. Lo sport aiuta a stare in forma e a prevenire tanti problemi». Sul sito di Avon Running c’è la sezione “Chiedetelo a Laura”, che mette in contatto gli utenti con la madrina per consigli, dubbi e curiosità che riguardano la corsa, per arrivare in forma all’appuntamento col benessere e la solidarietà.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

“I am the mother”, il canto che perdona (e fa tornare a casa) i bambini soldato

next
Articolo Successivo

Stop al seno rifatto per le minorenni. Previste multe fino a 20mila euro

next