Tante bandiere e cartelli davanti all’Alenia di Caselle Sud in segno di protesta contro il ministro del Welfare Elsa Fornero, ma il clima è pacifico, ben diverso dalla tensione che si pronosticava viste le ultime contestazioni a Torino. Il ministro partecipa ad un’assemblea delle Rsu Alenia invitata dalla Fiom. Un invito fuori luogo per le altre sigle sindacali. Claudio Chiarle, segretario Fim – Cisl di Torino: “Credo che il posto della Fornero sia a Roma a parlare degli esodati. Aderendo ad invito di una sola sigla non ha dato un contributo a ricostruire l’unità sindacale”. Al presidio hanno partecipato un centinaio di operai

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Bruxelles: “I salari minimi sono la strategia europea per rilanciare l’occupazione”

prev
Articolo Successivo

Usa, un primo maggio senza il 99%

next