Diverse migliaia i manifestanti che stamattina hanno sfilato a Monopoli contro le trivellazioni nel Mare Adriatico. Un corteo per chiedere al Governo di fermare le navi della Northern Petroleum, multinazionale londinese titolare di permessi e istanze, le quali – si legge in una mozione presentata dai deputati pugliesi di tutti gli schieramenti e con Antonio Di Pietro primo firmatario – hanno già avviato le ispezioni sulle coste pugliesi. “Più verde, meno nero” il motto della manifestazione, a cui hanno partecipato la Regione Puglia e la Regione Abruzzo, oltre ad una serie di Comuni. Presenti anche associazioni ambientaliste, culturali e studentesche, sindacati, organizzazioni religiose, scuole e partiti politici di ogni schieramento. A presentare il concerto di Erica Mou – che ha chiuso la manifestazione – è stato Antonio Stornaiolo, che i pugliesi conoscono come partner del duo storico in cui faceva coppia con Emilio Solfrizzi. Qualche malumore nel finale per l’assenza di Nichi Vendola che aveva lasciato Monopoli a metà corteo. di Roberto Rotunno

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Esercizi di e-Letteratura

next
Articolo Successivo

Torino, la protesta dei richiedenti asilo

next