Roma, il giorno dopo il duplice omicidio di padre e figlia di pochi mesi per una rapina, i cittadini del quartiere di Tor Pignatta denunciano alle telecamere de ilfattoquotidiano.it: “Non ci sentiamo sicuri, troppa miseria e criminalità”. Oggi è previsto un vertice in Prefettura, una riunione di coordinamento delle forze di polizia che sarà presieduta dal prefetto, Giuseppe Pecoraro. Nella capitale, dopo quest’ultimo fatto di sangue, scatta l’emergenza: nell’ultimo anno sono stati 35 gli omicidi, per una escalation di sangue che non accenna ad arrestarsi. Intanto il Comune ha proclamato il lutto cittadino per il giorno dei funerali delle due vittime della rapina.
Video di Tommaso Rodano

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tagli alla Casta, Di Pietro: “Troppi furbi in Parlamento”

next
Articolo Successivo

Tg, il pastone non muore mai
Il giornalismo sì

next