Il forum acqua bene comune promotore del Referendum del 12 e 13 giugno riscende in piazza a Roma per difendere la democrazia e le scelte popolari. “Sia a livello locale che nazionale viene disatteso l’esito del Referendum del 12 e 13 giugno con cui 27 milioni di cittadini hanno detto no alla privatizzazione dei servizi pubblici” afferma Marco Bersani del Forum acqua bene comune. “Oggi lanciamo la campagna obbedienza civile, con cui si chiede ai cittadini di non pagare le tariffe locali che prevedono la remunerazione del capitale investito, norma abolita dal voto popolare” afferma un manifestante che aggiunge ” questa è una battaglia per difendere la democrazia dai diktat della Bce, del governo Monti e dei partiti, affinché la voce del popolo, in questo paese, conti ancora qualcosa” di Irene Buscemi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

PERCHÉ NO

di Marco Travaglio e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Bertinotti: “Centrosinistra? Meglio ripartire dai movimenti”

next
Articolo Successivo

La vigilia delle elezioni presidenziali in Egitto

next