Quasi tutti i disegnatori, i fumettisti, gli scrittori, i poeti, insomma tutti quelli che ad un certo punto decidono che il mondo che hanno nella testa è più interessante di quello che c’è fuori dalla finestra, loro – dicevo – hanno montagne di fogli infilati nei cassetti.  Si chiamano inediti, spesso crudelmente ‘scarti‘.

Io – che nella grande cerchia di cui sopra vengo e resto nella periferia – ne ho due montagne e i miei cassetti non ne possono più (la qualità è poi davvero infima) e allora – vista l’estate – mi sono detto: ma perchè non darne in pasto agli amici di internet?

Roba di poco conto, un pò di tutto, esperimenti, robe così. Leggetene pure. E siccome io vi regalo tante e tali cose e non di solo pane vive l’uomo – se volete vedervi (e votare) una mia opera per il concorso Una vignetta per l’Europa, cliccate a quest’indirizzo: il concorso è indetto da Internazionale, la mia rivista preferita del settore non porno.

Per ingrandire la vignetta clicca qui

Per conoscere meglio Mario Natangelo: www.natangelo.it

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

A Veroli va in scena il teatro
non convenzionale a cielo aperto

next
Articolo Successivo

“La vita quotidiana in Italia” ai tempi di Silvio

next