(Agenzia Stefani) – Mitico Scilipoti! Per mezz’ora il leader incontrastato dei Responsabili offre il petto non alla mitraglia, ma alle contestazioni. E impassibile sfila davanti all’ingresso di Montecitorio mentre su di lui piovono insulti e fischi degli attivisti del comitato ‘vota sì’ per fermare il nucleare. Il granitico Scilipoti, del resto, ha appena votato, come un sol uomo, a favore del decreto Omnibus che affossa il quesito referendario. Ma per lui queste sono quisquilie. Il deputato a cui il neonato Movimento sociale ha offerto la presidenza del partito, si è appena offerto volontario per un’ardimentosa missione in Somalia. Si è detto pronto a partire (a sue spese) per tentare di liberare i cinque connazionali sequestrati dai pirati l’8 febbraio scorso. Scilipoti, insomma, dopo i contestatori, sfida i bucanieri.
Riprese David Perluigi, montaggio Paolo Dimalio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Sara Giudice: “Al ballottaggio non voterò per la Moratti”

next
Articolo Successivo

Berlusconi: il voto è dipeso dai candidati deboli

next