kamasutraAd Annozero, il 20 gennaio 2011, abbiamo ammirato la Santanchè, vestita in un elegante abito firmato Volta & Gabbana ingaggiare un’eroica difesa del nostro trombeur de femmes nazionale, sola contro il nemico, a fronte alta, impavida. Mentre tempo fa esortava: «Vorrei fare un appello a tutte le donne italiane. Non date il voto a Silvio Berlusconi, perché Silvio Berlusconi ci vede solo orizzontali, non ci vede mai verticali» e ancora «non ha rispetto per le donne, lo dimostra la sua vita giorno dopo giorno» (fonte: Corriere della Sera 26/03/2008).

Ma, cosa ancora più ammirevole, abbiamo visto lo scetticismo di un direttore di giornale nazionale, Maurizio Belpietro, di fronte al dettagliatissimo racconto fatto dalla escort Nadia Macrì, racconto secondo il quale Berlusconi avrebbe convocato nella sua stanza, una fila di fanciulle che varcavano la soglia una ad una e poi ne uscivano dopo cinque minuti mentre da dentro si sentiva chiamare: «Avanti un’altra!». Per Belpietro questo sarebbe improbabile se non impossibile: «Ha 75 anni, non è Superman!». Ebbene, si parla tanto di disinformazione, ma spesso non si capisce dove sia. Qui invece è evidente: la disinformazione consiste nel dare per scontato che quella roba non si possa fare. Ma come, Belpie’! Certo che si può, basta trattenersi! Si chiama coitus reservatus ed è noto dai tempi dei romani. Chiedilo a Bondi che di antichità romane se ne intende. E poi non è importante come fare a mantenere l’erezione a una certa età, tutti i testi antichi sostengono che già la varietà di per sé, cioè la variazione, sia un fattore energizzante. Dopo un’eiaculazione non c’è pompetta che tenga ma, nel caso, basta trattenersi.

La cosa più interessante però, che si guardano bene dal raccontarvi, è perché il Presidente pratichi eventualmente questo genere di cose. Da vecchio studioso di cultura orientale, e dirigendo una collana di testi antichi per una nota casa editrice, posso spiegarlo: in Cina esistono tecniche sessuali basate sulla ritenzione del seme che consentirebbero non solo di allungare la vita ma addirittura di ottenere l’immortalità. La versione indiana di queste tecniche è praticata con profitto dal cantante Sting che non ne ha mai fatto mistero, e infatti si vede che gran figo è rimasto negli anni. Berlusconi evidentemente deve aver sbagliato qualcosa, oppure non gliele devono aver spiegate bene, perché gli effetti risultano assai blandi. Intendiamoci, queste tecniche si sono ormai perse, ci sono in giro solo due o tre “maestri” in grado di insegnarle e i principi “tecnici” che insegnano sono abbastanza in contraddizione fra loro. Forse non consentiranno di raggiungere l’immortalità, però comunque non si è mai lamentato nessuno.

Resta una considerazione generale da fare: l’ignoranza sessuale della cultura di destra è abissale almeno quanto la loro ignoranza in tanti altri campi. Ignoranza da cui fiorisce spontanea l’arroganza della volgarità. E comunque, rassegnati Belpie’, scopiamo meglio noi. E prima o poi fotteremo anche voi.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Eppure, qualcosa è successo alle donne…

prev
Articolo Successivo

Ruby-gate, un film che avrebbe riempito le sale

next