Lo so che Saviano in tv non vi piace, e molto meno di quello che scrivete.

Come potrebbe il fine gusto televisivo di Grasso piegarsi ad apprezzare quegli schemi scritti in maniera rozza da Saviano per spiegare come è fatta la ‘ndrangheta, come potrebbe la voglia di inchiodare i politici di oggi di Travaglio apprezzare quel bignami di storia della ‘ndrangheta. Come potrebbe Grasso apprezzare il didascalicismo di un Saviano versione Piero Angela, o Travaglio l’assenza di polemiche circostanziate sul coinvolgimento del politico x e y nella campagna elettorale delle cosche?

Io, caro Grasso,  che se cerco un “bello stile” mi rivolgo alla letteratura del passato o ai telefilm americani, e se Saviano dice “il mio pubblico” non sto lì con la matita rossa dei tristi critici, e caro Travaglio, io che sapevo già tutto di quello che è stato detto da Saviano, ho capito il valore della banalità vedendo il programma insieme a mio figlio di 11 anni.

Provate voi a tenere inchiodato per 20 minuti ad ascoltare la storia della ‘ndrangheta, solo con la forza della parola, un ragazzino che a casa gioca a Call of Duty, a scuola studia Dante, e in TV guarda “Vita segreta di una teenager americana” o “Diario di un vampiro”.

Il mondo è talmente cambiato che va di nuovo spiegato con parole semplici da cima a fondo. Prendendosi il rischio di risultare banali ad alcuni, ma con l’incredibile risultato di parlare di certe cose per la prima volta a milioni di persone. Se ci fosse un Saviano dell’economia, per dire, oggi in tv sbancherebbe.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

PADRINI FONDATORI

di Marco Lillo e Marco Travaglio 15€ Acquista
Articolo Precedente

Libertà di stampa sotto ricatto nei Paesi che si candidano ad allargare l’Unione europea

next
Articolo Successivo

Authority, altra abbuffata

next