/ / di

Paolo Farinella Paolo Farinella

Paolo Farinella

Sacerdote

Il mio nome è Paolo Farinella. Sono prete cattolico, orgoglioso di esserlo ed esercito nella città di Genova, dove sono parroco di una parrocchia antichissima, senza parrocchiani e senza territorio. Sono parroco di confine per chi crede e per chi non crede. Non posso essere Paolo senza essere prete e non posso essere prete senza essere Paolo, cioè prete dal cuore laico che credo sia il più bel regalo di Dio. Ho 63 anni e non rimpiango la giovinezza perché la vita è graduale andare in avanti e in alto. Sono uno studioso della Bibbia con qualche piccola specializzazione in Scienze bibliche e Archeologia. Mi occupo di esegesi nel contesto giudaico. Contrasto il pontificato di Benedetto XVI che ritengo una sciagura per la Chiesa, visto che è solo capace di guardare indietro senza lasciarsi soggiogare dallo Spirito che guarda avanti sulla prospettiva del Regno di Dio. In questi tempi bui, in cui domina il potere perverso della delinquenza organizzata e, orfano di opposizione, mi sono deciso a contrastare e combattere con le armi della dignità, del pensiero e della Parola la peste del berlusconismo che è l’infezione virale che sta uccidendo il nostro Paese e le sue vere radici antropologiche. Leggo il Fatto che ormai resta quasi da solo l’unica Parola che grida nel deserto delle convenienze e degli interessi. Insieme vinceremo ogni attacco alla Democrazia e alla Libertà perché noi siamo motivati da sentimenti di verità e non da interessi inconfessabili. Non sarò presente in modo costante, ma sarò della compagnia senza rassegnazione, senza rimpianti, ma con la certezza di servire la Nazione, ma principalmente la mia coscienza che non sarà mai in vendita.

Il mio libro più recente, edito per Il Saggiatore s’intitola Cristo non abita più qui 

www.paolofarinella.eu

Blog di Paolo Farinella

Società - 2 febbraio 2017

Cagliari, la comunità ‘La Collina’ deve vivere: lì i carcerati affidati sono realmente rieducati

la-collina_facebook_675 Lo sapevamo anche prima del 4 dicembre 2016 che la prima parte della Carta Costituzionale del 1948 sarebbe stata lo spartiacque tra due mondi: di chi vede nella Carta, garante di diritti e del lavoro, un impedimento al mercato e di chi vede nella Carta un baluardo di civiltà invalicabile, pena il ritorno alla preistoria […]
Politica - 19 gennaio 2017

Bettino Craxi, Alfano corre ad omaggiarlo in nome del pregiudicato B.

alfano-berlusconi-675 Giovedì 19 gennaio 2017 doppia data. Ricorre il 17° anniversario della morte di Bettino Craxi, il segretario che corruppe e distrusse il Psi di Turati, Nenni, Pertini per ingordigia di potere. È anche il giorno in cui il ministro degli Esteri del governo ombra Renzi/Gentiloni, al secolo Angelino Alfano, in missione ufficiale in Tunisia, ha […]
Politica - 23 dicembre 2016

Monte dei pacchi di Siena

mps 675 Il Pacco di Natale è arrivato puntuale e infiocchettato, consegnato agli italiani dal governo Gentiloni/Renzi in tempo per festeggiare un nuovo debito a carico di tutti gli italiani per 20 miliardi, circa 300 euro per ogni cittadino italiano, neonati compresi. Si sapeva già da un anno che bisognava intervenire perché la via privata era impercorribile, […]
Politica - 15 dicembre 2016

Governo Gentiloni (o Renzi-bis), ma non dovevano andarsene?

gentiloni-675 Un aforisma latino descrive la situazione post referendum che è post renziana, che a sua volta, dopo nemmeno 24 ore dalla duplice fiducia, è post Gentiloni, nobile foglia di fico delle vergogne renziste: Quos perdere vult, deus demendat prius (traduco liberamente: Li fa prima impazzire quelli che dio vuole distruggere). Con un risultato abissale di 20 […]
Referendum Costituzionale - 5 dicembre 2016

Referendum: torna a casa, Renzi, senza rimpianti!

Foto Fabio Cimaglia / LaPresse
05-12-2016 Roma
Palazzo Chigi. Conferenza stampa di Matteo Renzi dopo i risultati del referendum costituzionale
Nella foto Matteo Renzi


Photo Fabio Cimaglia / LaPresse
05-12-2016 Rome (Italy)
Palazzo Chigi. Press conference by Matteo Renzi after the results of the constitutional referendum
In the pic Matteo Renzi Fin dai primi exit poll, confermati dall’avanzare delle schede scrutinate, è stato chiaro, oltre ogni ragionevole dubbio, che Renzi esce dal referendum con le ossa rotte e la sig.na Maria Elena-Etruria piange sconsolata e solitaria. Quando si tocca il popolo nella Costituzione bisogna che i predatori, i lanzichenecchi ci pensino non una o dieci volte, […]
Referendum Costituzionale - 1 dicembre 2016

Referendum: dopo Benigni anche Prodi ha fatto l’uovo

Alvise Busetto/LaPresse
03.05.2015 Venezia, IT
Cronaca
Inaugurazione di Aquae 2015 a Venezia evento collaterale di Expo Milano. Stretta di mano tra Matteo Renzi (capo del governo) e Romano Prodi.

Photo Alvise Busetto/LaPresse
03.05.2015 Venice, IT
News
Opening of Aquae 2015 in Venice - event of Expo Milano. Handshake: Matteo Renzi (left) and Romano Prodi (right). In questi giorni Genova si prepara a celebrare il 270° anniversario (9-10 dicembre 1746-2016) della cacciata degli Austriaci occupanti abusivi, da parte del popolo insorto, animato dal francescano conventuale P. Candido Giusso. Il quartiere di Oregina si sollevò e con esso tutta la città. Anche oggi ci apprestiamo a resistere ai nuovi «austroungarici» nostrani, capitanati […]
Referendum Costituzionale - 2 novembre 2016

Referendum costituzionale e rinvio, il vero interesse di Renzi

Foto Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli /LaPressepolitica29 10 2016 RomaRoma, Matteo Renzi in piazza del PopoloDISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE - Obbligatorio citare la fonte ©LaPresse/Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli Oggi, 2 novembre, giorno dei Morti. Il cicaleccio politico di questi ultimi giorni sta saggiando l’ipotesi di un rinvio del referendum a primavera prossima alla luce forse degli ultimi sondaggi che sono tutti a sfavore del «Sì», mentre pongono il «NO» in costante vantaggio? Sembra che Renzi e Napolitano abbiano paura e cerchino di annullare il referendum per […]
Referendum Costituzionale - 26 ottobre 2016

Taglio stipendio parlamentari: immuni e felici, la casta non ci pensa proprio a ridursi l’indennità

Foto Roberto Monaldo / LaPresse
25-10-2016 Roma
Camera dei Deputati - ddl Lombardi su riduzione indennità parlamentari
Nella foto I deputati del M5S applaudono sarcasticamente verso i banchi del PD  

Photo Roberto Monaldo / LaPresse
25-10-2016 Rome (Italy)
Chamber of Deputies - Legislative proposal on the reduction of parliamentary allowances
In the photo M5S deputies Mentre mi accingo a scrivere, apprendo che il Parlamento europeo ha autorizzato il tribunale di Milano di processare per calunnia il leghista Borghezio che ha dato della scimmia alla ministra (allora) Kienge. Contemporaneamente, il Parlamento italiano, nella fattispecie, Pd in combutta con FI e Lega, non autorizza il processo ad Albertini, ex sindaco di Milano […]
Referendum Costituzionale - 20 ottobre 2016

Referendum costituzionale, perché l’ultima cena americana ha rafforzato il mio No

US President Barack Obama (R) and First Lady Michelle Obama (2L) pose for the official picture with Italian Prime Minister Matteo Renzi (2R) and Italian First Lady Agnese Landini (L) prior to the state dinner at the White House in Washington DC, USA, 18 October 2016. President Obama and First Lady Michelle Obama are hosting their final state dinner featuring celebrity chef Mario Batali and singer Gwen Stefani performing after dinner. *** Please Use Credit from Credit Field *** LaPresse Only italyBarack Obama ospita Matteo Renzi per la visita ufficiale e cena di stato18693854 *** Local Caption *** 18693840 Cosa bisogna fare per un Sì americano, scodinzolando senza dignità con moglie e giullari al seguito! Parafrando Étienne de La Boétie (sec. XVI) «è [Renzi] che si assoggetta, si taglia la gola da solo e potendo scegliere fra la servitù e la libertà rifiuta la sua indipendenza, mette il collo sotto il giogo, approva il […]
Politica - 23 agosto 2016

Renzi, Merkel e Hollande a Ventotene: tre disperati che cercano consensi a ogni costo

renzi-hollande-merkel-675 Le immagini, come sempre, sono più eloquenti delle parole. L’incontro di Ventotene tra Merkel, Hollande e Renzi si è dimostrato per quello che è stato veramente e non per quello che avrebbe potuto essere. Tre disperati cercano consensi a qualunque costo: Merkel che rischia il posto il prossimo anno con le elezioni, cui si presenta […]
Vaccini, renderli obbligatori non basta. Dobbiamo educare le persone
Istat, cambia il paniere: tra le novità cibi vegani, birra artigianale e smartwatch

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×