/ / di

Mammamondo Mammamondo

Mammamondo

Diario di una madre qualunque

Diventare mamma è stata per me un’esperienza quasi scioccante. Ma dalle notti insonni passate a scrollare fagotti urlanti fino ai consigli informatici che mi impartiscono i quattrenni, i bambini non smettono di affascinarmi e pormi interrogativi. Immergermi nell’universo dei piccoli (ne ho 3 e mi arrabatto con un lavoro lontano mille miglia da ciò che mi ero preparata a fare) suscita in me un mare di dubbi e di incertezze, di considerazioni che mi piace condividere con altre mamme. Perché la solitudine può essere molto pesante . E perché, come dice mia sorella, nessuna mamma, per quanto lavoratrice, è mai mamma part time.

Blog di Mammamondo

Il Fatto del Lunedì - 7 giugno 2015

Elezioni regionali 2015: vince chi è migliore?

Il giorno del voto. Giovanni, a dire la verità, sembra più emozionato dalle ultime pedalate del Giro d’Italia, dalle scintille del suo Genoa e improvvisa derby sul prato con Nino, il sampdoriano, e Mario che crede di essere una sorta di reincarnazione di Totti. Eppure anche loro, che hanno meno di dieci anni, sentono la […]
Il Fatto del Lunedì - 17 maggio 2015

Sogni, vorrei i vostri

“Che cosa hai sognato stanotte?”, domanda sempre mio marito quando ci alziamo la mattina. È un piccolo rito. Come se tutti noi dovessimo raccontare viaggi misteriosi e solitari che abbiamo compiuto di notte. Ognuno ha storie diverse da raccontare, a seconda dell’età. Mario, che ha appena quattro anni, abbozza qualche immagine, quasi dei disegni. A […]
Il Fatto del Lunedì - 26 aprile 2015

Figli, le vostre strade domani

Attraverso la strada in piazza Venezia. A Roma. E d’improvviso, come una lama, mi trafigge un pensiero: qui, ma proprio in questo punto esatto, un giorno passeranno i miei figli da grandi. Forse Giovanni, o Adriano. Magari Mario. Mi sembra di vederli. Chissà se vivranno a Roma, se saranno qui per caso come me stamattina. […]
Il Fatto del Lunedì - 19 aprile 2015

Bambini fortunati d’Italia

Partire. Appena due giorni, quarantotto ore. Senza una destinazione. I bambini che cantano a squarciagola, che mettono la musica a paletta. La primavera che preme contro i vetri dell’auto. È questa la felicità? Se no, che altro? Quasi ti viene il dubbio di non trovare una meta all’altezza di quello che provi. Sfogli compulsivamente le […]
Il Fatto del Lunedì - 29 marzo 2015

L’eclissi di Sole e Nino

“Oggi c’è l’eclissi di sole”, dicono le maestre. Mario, che ha quattro anni, appena intuisce, sente il clima misto di eccitazione e timore. Nino e Giovanni, che sono più grandi, invece no: vogliono capire. E allora io e mio marito ci mettiamo a disegnare, ad azzardare malfermi universi di cartone con pianeti ubriachi che seguono […]
Il Fatto del Lunedì - 15 marzo 2015

Bambini, l’albero delle scimmie

Tra gli stratagemmi che mi si affastellano nella mente, i trucchi per proteggere i miei bambini dal dolore del mondo, ci dono i diktat dei nuovi guru. La filosofia prêt à porter, alla Eckhart Tolle, che impone di rimanere nell’attimo. Il presente, l’adesso è come protetto dal turbamento che ci provoca il rinvio della mente a […]
Il Fatto del Lunedì - 8 marzo 2015

Bambini, il frutto della malattia

“Ma sei sempre malato!”, dice Luca al fratello con un tono di scherno. E subito vedo gli occhi di Matteo socchiudersi, piegarsi verso il basso. Mi prende un dolore, vedere Luca – così sensibile – farsi crudele. In preda all’istinto quasi ferino di chi vede il sangue della preda, la debolezza, e morde. Vorrei intervenire […]
Società - 1 marzo 2015

Bambini: l’esercizio di Calvino per dare un nome a tutte le cose

Provate a prendere un foglio bianco. A guardare davanti a voi e a dipingere ciò che vedete con le parole. Così diceva Italo Calvino. Un esercizio per imparare a scrivere e a pensare: un dipinto senza pittura, senza colori. Vorrei avere il tempo di tentare anch’io l’esperimento, di farlo provare ai miei figli. Oggi Mario […]
Il Fatto del Lunedì - 22 febbraio 2015

Bambini: Giovanni scopre la notte

La luce di Giovanni è accesa. Ancora accesa. Sono le dieci di sera e sto per entrare a dirgli di spegnere, di dormire, accidenti! Che domani mattina alle sei e quaranta dovrà alzarsi per andare a scuola. Ma le mie dita si fermano sulla maniglia. Dalla fessura della porta lo vedo che legge i suoi […]
Il Fatto del Lunedì - 1 febbraio 2015

La tua vita è adesso

Sono preoccupata per domani: devo tenere una lezione e mi chiedo se sarò all’altezza di farlo. Già immagino il volto delle persone che avrò davanti. Spero di non deluderle. Mio marito mi sta accanto con il computer perennemente sulle gambe. Sta con noi, ma non smette mai di lavorare. Mai. È sabato sera, uno dei rari […]
Alluvioni d’Italia: come affronteranno i nuovi governatori l’Orizzonte 2020?
Navigli di Milano: fattibilità di un’utopia

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×