/ / di

Ivan Cavicchi Ivan Cavicchi

Ivan Cavicchi

Docente all'Università Tor Vergata di Roma, esperto di politiche sanitarie

Insegno Sociologia delle organizzazioni sanitarie e Filosofia della medicina all’università Tor Vergata di Roma, alla facoltà di Medicina. Primo ero alla “Sapienza”.

Da sempre mi occupo di politiche sanitarie e di problemi filosofici della medicina. Sono stato responsabile della sanità della Cgil nazionale, ma prima lavoravo in un ospedale romano. Durante il primo governo Prodi, per riparare il disastro dello scandalo Poggiolini, fui chiamato a dirigere Farmindustria. Sono stato l’inventore di una rivista che oltre a me molti rimpiangono, Keiron, e che prendendo sul serio la nozione di “complessità” interconnetteva economia, etica e scienza avvalendosi delle più belle teste pensanti nel mondo. Finito il primo governo Prodi mi dedicai alla supervisione di importanti progetti di riorganizzazione dei sistemi sanitari. Con il secondo governo Prodi invece sono stato “consigliere scomodo” cioè un rompiscatole che non condivideva le politiche sanitarie del ministro del tempo.

Partecipo a molti convegni, conferenze, dibattiti, seminari forse perché sono considerato un neoriformista post-moderno indipendente, cioè uno con un proprio pensiero di cambiamento. Da sempre scrivo libri, scrivere in realtà è praticamente la mia prima professione.

Mi è stata conferita la laurea honoris causa in medicina e chirurgia. Alla cerimonia piansi come un vitello svitellato. Essere autonomi di testa più che riformisti post moderni significa non avere una vita facile.

La mia bibliografia completa può essere consultata su www.ivancavicchi.it

Blog di Ivan Cavicchi

Donne di Fatto - 8 marzo 2014

Aborto e maternità: le donne vittime due volte del sistema sanitario

E’ in atto da tempo contro le donne una pesante azione di “annullamento del diritto” dovuto soprattutto agli effetti della non applicazione delle leggi che ne dovrebbero salvaguardare la salute. Nel nostro paese  aumentano  le pratiche illegali di violazione della legge 194 per scopi speculativi, quindi il numero degli aborti non sicuri, quelli effettuati nel […]
Salute & Bugie - 3 gennaio 2014

La sanità e la guerra delle competenze tra medici e infermieri

Le due professioni che reggono praticamente l’intero sistema sanitario sono i medici e gli infermieri. Insieme rappresentano  gran parte degli 820.000 dipendenti della sanità. Pur avendo ruoli diversi, condividono gli stessi spazi di lavoro, le stesse organizzazioni, gli stessi malati e purtroppo anche  le stesse restrizioni finanziarie. Una quindicina di anni fa dopo una lunga […]
Società - 21 novembre 2013

Salute: la mia idea di riformismo? L’art.32 della Costituzione

Oggi dopo i disastri metereologici che hanno colpito il nostro Paese sui giornali tutti denunciano che manca la “cura del territorio”. Certo che manca. Ma mi chiedo se c’è la cura della persona e dei suoi diritti. Se non c’è la cura della persona come può esistere la cura del territorio? La Campania è alla […]
Economia & Lobby - 18 ottobre 2013

Legge di stabilità: sanità, la parola passa alle Regioni ma si rischia la controriforma

Insomma sulla sanità a forza di strillare qua e là, qualcosa siamo riusciti ad ottenere. Cade il pericolo di una controriforma immediata del sistema pubblico (nota al Def) la legge di stabilità ignora su indicazione del Parlamento le proposte sulla selettività e sulla riduzione delle tutele ecc. La legge di stabilità rinuncia ai tagli lineari […]
Economia & Lobby - 9 ottobre 2013

Sanità: da domani i malati non saranno più tutti uguali? Una prima vittoria

Aggiornamento delle 20.00: Def 2013. Commissione Affari Sociali “boccia” la selezione delle prestazioni  Un primo risultato è arrivato: la Commissione Affari Sociali della Camera ha esaminato la nota sulla sanita’ allegata al def, quella che vuole sostituire l’universalismo delle prestazioni e il diritto individuale alla salute, con un sistema minimo solo per gli indigenti. Alla fine […]
Economia & Lobby - 30 settembre 2013

Sanità, la nota del Def e tutti gli interessi in ballo

Una cosa positiva della “nota” sulla sanità del governo Letta al Def (documento economico finanziario) è di averci fatto capire per lo meno le operazioni che ha in mente il futuro Letta bis sempre ammesso che prenda la fiducia dal Parlamento. Tutti i critici di questa nota sono d’accordo nel considerarla un atto controriformatore che […]
Economia & Lobby - 24 settembre 2013

Governo Letta: il Def e la sanità selettiva

Cari lettori se per qualsiasi motivo, dopo il mio ultimo post sul mio libro appena pubblicato, vi siete distratti permettetemi di presentarvi in carne ed ossa,“Il riformista che non c’è”. Questa volta, non è solo il titolo di un libro, ma è addirittura un governo che con le sue stupide politiche ci sta rubando il […]
Economia & Lobby - 19 settembre 2013

‘Il riformista che non c’è’: sanità tra invarianza e cambiamento

“Il riformista che non c’è, le politiche sanitarie tra invarianza e cambiamento” è il titolo del mio nuovo  libro. L’ idea  ha preso forma piano piano proprio in questo blog . Un anno fa con lo stesso titolo ci scrivevo su addirittura  un post.(18 settembre 2012). Un’idea ostinata quindi che però in un modo o […]
Società - 7 settembre 2013

Sanità, le responsabilità morali della follia che uccide

“Bari uccisa una psichiatra  a coltellate da un malato”. La stampa ha dato questa notizia in diversi modi: “episodio”, “atto luttuoso”, “tragedia”, “tragedia annunciata”….ecc. Quando un folle uccide qualcuno è un “crimine” di fatto, ma in realtà è una “disgrazia” causata dalla sua infermità mentale, una “malattia” per esempio o una “grave dipendenza”. Il crimine […]
Donne di Fatto - 3 settembre 2013

Sanità: sempre più donne medico, ma a quali condizioni?

In medicina e in sanità è accaduto un fatto che può essere foriero di cambiamenti oppure no. Ormai statisticamente le donne medico sono una ampia maggioranza rispetto agli uomini al punto che se calcoliamo le iscrizioni all’università, si può dire che nel breve medio periodo le donne medico saranno oltre i tre quarti dell’intero universo […]
Sesso e minori, care ragazze non sentitevi in colpa
Festa della donna: per una prescrizione che faccia giustizia dei reati sulle donne

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×