/ / di

Giorgio Meletti Giorgio Meletti

Giorgio Meletti

Giornalista

Sono nato a Cagliari. Mi sono laureato in storia all’Università di Pisa. Vivo a Roma, dove attualmente scrivo per «Il Fatto Quotidiano». Da venticinque anni giornalista specializzato in economia, ho lavorato per «La Nazione», «Paese Sera», «Il SecoloXIX», «Fortune», «Il Mondo» prima di fermarmi per dieci anni al «Corriere della Sera», dove mi sono occupato in prevalenza dell’industria pubblica e degli incroci tra economia e politica. Successivamente ho guidato la redazione economica del Tg La7. Ho insegnato «Economia e gestione delle imprese» come professore a contratto all’Università di Pisa. Ho curato con Luca De Biase Bidone.com, storia della bolla Internet all’italiana, pubblicato nel 2001 da Fazi. Con Gianni Dragoni ho firmato per Chiarelettere La paga dei padroni (2008).

Articoli Premium di Giorgio Meletti

Commenti - 22 agosto 2017

Addio a Rossi, il chirurgo delle imprese

Guido Rossi, che si è spento ieri a 86 anni nella sua Milano, sarà ricordato come il grande chirurgo del capitalismo italiano. Giurista raffinatissimo e polemista brillante (sua la memorabile definizione del governo D’Alema come “l’unica merchant bank dove non si parla inglese”), ha dedicato metà della sua vita alla diagnosi spietata delle malattie delle […]
Commenti - 20 agosto 2017

L’economia riparte #avanti verso la decrescita infelice

Persone di media cultura e non iscritte alle tifoserie si chiedono perché il dato Istat sull’andamento dell’economia (+1,5 per cento nel secondo trimestre 2017 sull’anno precedente) sia accolto con ridicoli eccessi di tripudio o di scetticismo. La prima spiegazione è la crescita economica “percepita”: il ricco e il povero hanno legittimamente idee opposte sullo stato […]
Politica - 15 agosto 2017

Rimini, via al meeting Cl in nome della trasversalità: dalle larghe intese ai larghi affari

Venghino, venghino al Meeting degli affari di Comunione e Liberazione. E non abbiate paura, come diceva il papa che li amava, Karol Wojtyla. C’è posto per tutti, devoti e atei, progressisti e reazionari, sfruttati e sfruttatori. Da don Luigi Giussani a Pierre de Coubertin: l’importante è partecipare. E semmai sponsorizzare. Roba da far schiattare d’invidia […]
Commenti - 13 agosto 2017

La Confindustria salva l’Italia a Forte dei Marmi

Se la suonano e se la cantano. Titolo del Sole 24 Ore di venerdì scorso: “Torna la voglia di assumere”. La strada della ripresa economica è fatta evidentemente anche di languori imprenditoriali. Ma attenzione. La notizia che a lorsignori è tornata la voglia è basata su un dato Istat: nel secondo trimestre 2017 i posti […]
Economia - 13 agosto 2017

Commissari e pm, le armi improprie della Banca d’Italia

Con le banche grosse e amiche la vigilanza della Banca d’Italia si è mostrata distratta o rispettosa. Con le piccole o non amiche è stata più volte aggressiva o addirittura spietata. Il caso della Banca di credito cooperativo di Bene Vagienna, Comune di 3.600 abitanti a metà strada tra Cuneo e Alba, è esemplare. Su […]
Economia - 9 agosto 2017

Risparmio tradito, il gatto Consob e la volpe Bankitalia

La Consob e la Banca d’Italia hanno vigilato sulle banche con la stessa micidiale efficacia del palo della banda dell’Ortica, che “vederci non vedeva un autobotte, però sentirci ghe sentiva un acident”. L’autoritratto, dipinto dalla sentenza con cui la Consob sanziona amministratori e manager di Banca Etruria per aver ingannato il mercato quattro (sic) anni […]
Economia - 8 agosto 2017

Napoletano, 700 mila euro di buonuscita. Protestano gli azionisti del Sole 24 Ore

Per il Sole 24 Ore non c’è pace. Anche l’accordo della settimana scorsa per l’addio dell’ex direttore Roberto Napoletano – indagato dalla Procura di Milano per falso in bilancio – lascia strascichi velenosi. Ieri la società ha comunicato, su richiesta della Consob, guardiano del mercato finanziario, che il caso è stato risolto “mediante il corrispettivo […]
Commenti - 6 agosto 2017

Per Trenitalia il cliente è sempre un ostaggio

Il dilettantesco blairismo in salsa italiana degli anni ‘90 ha generato mostri. I monopoli naturali, ribattezzati public utilities per ingannare il senso comune, considerano privatizzazioni e/o liberalizzazioni come l’autorizzazione a farsi gli affari loro e dei protettori politici, in nome di un mercatismo analfabeta da imbroglioni e alla faccia degli utenti e dei contribuenti che […]
Economia - 2 agosto 2017

Quel biglietto da visita fatto di fragilità e impresentabili

Il ministro francese dell’Economia Bruno Le Maire parla chiaro: “Migliaia di lavoratori ai cantieri Saint Nazaire sono preoccupati” di finire sotto la Fincantieri, perché “non ci sono garanzie sufficienti”. Il ministro italiano dello Sviluppo Economico Carlo Calenda sintetizza così l’esito dell’incontro romano: “Per creare un grande gruppo occorre fiducia reciproca”. Il ministro dell’Economia Pier Carlo […]
Commenti - 16 luglio 2017

Fincantieri, Bono

Giuseppe Bono, 73 anni di cui gli ultimi 15 alla guida di Fincantieri, è l’unico boiardo delle partecipazioni statali sopravvissuto a tutto, anche alla bancarotta dell’Efim e del suo partito di riferimento, il Psi di Bettino Craxi. Sempre più pagato e potente, incarna una nuova figura mitologica: il disastro a tutele crescenti. E infatti, ci […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×