/ / di

Giorgio Meletti Giorgio Meletti

Giorgio Meletti

Giornalista

Sono nato a Cagliari. Mi sono laureato in storia all’Università di Pisa. Vivo a Roma, dove attualmente scrivo per «Il Fatto Quotidiano». Da venticinque anni giornalista specializzato in economia, ho lavorato per «La Nazione», «Paese Sera», «Il SecoloXIX», «Fortune», «Il Mondo» prima di fermarmi per dieci anni al «Corriere della Sera», dove mi sono occupato in prevalenza dell’industria pubblica e degli incroci tra economia e politica. Successivamente ho guidato la redazione economica del Tg La7. Ho insegnato «Economia e gestione delle imprese» come professore a contratto all’Università di Pisa. Ho curato con Luca De Biase Bidone.com, storia della bolla Internet all’italiana, pubblicato nel 2001 da Fazi. Con Gianni Dragoni ho firmato per Chiarelettere La paga dei padroni (2008).

Articoli Premium di Giorgio Meletti

Italia - 25 marzo 2017

Romeo, difesa con autogol: “Gare Consip col trucco”

Secondo Marco Gasparri – il dirigente della Consip accusato di essere stato corrotto da Alfredo Romeo – l’imprenditore napoletano arrestato lo scorso 1 marzo era ossessionato dall’idea di essere vittima di un complotto dei suoi concorrenti per truccare le gare a suo danno. Da qui la strategia di cosiddetta “legittima difesa criminale” che l’ha portato […]
Il Fatto Economico - 22 marzo 2017

Banche venete, giorni contati i due cda pensano alla fuga

Due mondi che non si parlano. Da una parte ci sono i manager e gli amministratori della Popolare di Vicenza e di Veneto Banca. Sono disperati. Ieri mattina Il Mattino di Padova titolava: “I manager appesi a un filo, tutti pronti ad andarsene”. Nessuno ha emesso un solo sospiro di smentita. Una settimana fa Francesco […]
Politica - 21 marzo 2017

Giacomelli, viceministro Prima Repubblica. La banda ultralarga se la porta a casa sua

Antonello Giacomelli è un predestinato, l’uomo giusto al momento giusto nel posto giusto. Mentre il giovane ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda gira l’Italia per portare il verbo del piano Industria 4.0 (noioso dover essere dell’innovazione), il suo viceministro con delega alle Comunicazioni, Giacomelli appunto, lo brucia sul tempo e si afferma come il profeta, […]
Economia - 18 marzo 2017

Il governo riesuma Profumo per liquidare Finmeccanica

La ricetta dello spezzatino è già scritta. Gli elicotteri Agusta all’americana Lockheed-Sikorski, l’aeronautica di Alenia e i missili all’Airbus franco-tedesca, le tecnologie spaziali ai tedeschi, l’elettronica per la difesa ai francesi della Thales. È questo il mandato che il governo sta affidando al banchiere Alessandro Profumo per la Leonardo-Finmeccanica. Quindici anni fa, quando guidava Unicredit, […]
Il Fatto Economico - 15 marzo 2017

Quanto traffica con le nomine Renzi il partitocrate

Ai tempi della Prima Repubblica talvolta (non sempre) salvavano la forma. Ai tempi del renzismo decadente non fanno più nemmeno finta. Durante lo scorso weekend il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan sono andati al Lingotto alla manifestazione di una corrente di partito e hanno pure improvvisato un vertice […]
Economia - 14 marzo 2017

Sole 24 Ore, fuori Napoletano. La Caporetto di Confindustria

Il direttore del Sole 24 Ore Roberto Napoletano, indagato per falso in bilancio, lascia tutte le direzioni del gruppo e su sua richiesta viene messo in aspettativa senza retribuzione per un massimo di sei mesi, in vista di licenziamento o dimissioni. La direzione è affidata ad interim a Guido Gentili, già alla guida del quotidiano […]
Economia - 12 marzo 2017

Sole 24 Ore, Napoletano non molla. E Confindustria si sfascia

Il braccio di ferro tra i giornalisti del Sole 24 Ore e il direttore Roberto Napoletano, indagato per falso in bilancio, sta sfasciando la Confindustria, azionista di controllo del quotidiano economico. La redazione ha deciso venerdì sera lo sciopero a oltranza fino a quando Napoletano non sarà fuori dell’azienda. Anche oggi e domani Il Sole […]
Economia - 11 marzo 2017

Sciopero a oltranza contro Napoletano. Anche Boccia traballa

Gli studiosi della materia sono divisi, chi dice che il direttore del Sole 24 Ore guadagna 2 mila euro al giorno e chi sostiene che siano 3 mila (lordi). Ma non è perché si è affezionato all’attraente compenso che Roberto Napoletano non vuole dimettersi. Ciò che lo avvince all’ufficio milanese di via Monterosa, dove ieri […]
Economia - 10 marzo 2017

Svegliate Padoan, tre grandi banche rischiano di fallire

A metà strada tra il Dottor Stranamore e l’Apprendista Stregone, il ministro Pier Carlo Padoan sta tentando un esperimento senza precedenti: assistere immobile al possibile fallimento di tre grandi banche provocato in buona parte dalla sua stessa immobilità. Non è tutta colpa di Padoan. Al disastro incipiente di Mps, Popolare di Vicenza e Veneto Banca […]
Il Fatto Economico - 8 marzo 2017

Bcc, la riforma di Bankitalia che perpetua i conflitti d’interessi e le faide locali

La riforma sovietica delle 317 banche di credito cooperativo (Bcc) si realizza in modo sorprendente. La Banca d’Italia, ispiratrice del rivolgimento epocale decretato un anno fa dal governo Renzi, voleva più Europa. Per ora ha ottenuto un palio dei campanili stile Prima repubblica. I pessimisti predicono la restaurazione del sistema di potere democristiano prosperato per […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Garantire la libertà de ilfattoquotidiano.it costa il prezzo di un cappuccino alla settimana.
Sostieni il nostro giornalismo a 60 euro l’anno o 5,99 euro al mese.

Diventa sostenitore
×