La notizia, rivelata mercoledì da Dagospia, era un po’ nell’aria già da qualche mese: Selvaggia Lucarelli e il suo fidanzato avrebbero querelato per diffamazione Alba Parietti, chiedendole 180mila euro di danni.
Il rapporto tra la firma del Fatto Quotidiano e la showgirl torinese era diventato infuocato sulla pista di Ballando con le Stelle, con la Parietti che malsopportava i giudizi taglienti della Lucarelli, giurata del programma condotto da Milly Carlucci.

La diatriba tra le due, però, non si è fermata a bordo pista, ma è andata avanti anche sui social network, con Alba Parietti che in quelle settimane pubblicava spesso su Facebook post critici nei confronti della Lucarelli e del suo fidanzato. Uno scontro duro che aveva portato Selvaggia Lucarelli a disertare la finale del programma.

Dopo il flash di Dagospia, Alba Parietti ha pubblicato due lunghi post su Facebook, nei quali chiede letteralmente aiuto ad “amici e sostenitori” per fronteggiare la querela: “Chiedo di fornimi materiale inerente a carteggi e pubblicazioni fb di quel periodo – si legge sul social – In 35 anni di carriera non mi era mai accaduto di prendermi offese personali per 10 puntate e poi avere dalla persona in questione anche una richiesta danni”. Ma lo scontro non si era limitato alle dirette del sabato di RaiUno, visto che proprio la Parietti aveva dato sfogo ai propri pensieri sui social network, tirando nella polemica anche il fidanzato della Lucarelli, riportando vecchi post di Facebook che nulla avevano a che fare con l’oggetto specifico dello scontro tra le due donne.

E se Alba Parietti nelle ultime ore ha pubblicato due lunghissimi post sulla vicenda, Selvaggia Lucarelli ha scelto il silenzio. Parlerà il giudice, a quanto pare.