“L’emendamento era solo una scusa del Pd non finire sotto sulle preferenze. Per me oggi la legislatura è finita“. Lo ha detto il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, che a poche ore dalla votazione del cosiddetto emendamento Biancofiore che ha affossato la legge elettorale, è stato intervistato da Corrado Formigli negli studi di  PiazzaPulita. “Io ci avevo messo la faccia su questo accordo – ha ammesso il deputato M5s – per me ora si deve andare a votare, perché non penso che questi partiti possano realizzare una legge elettorale“.