“Chiedevamo una legge elettorale per tutto il paese, ma c’è stata una mozione che ce lo ha impedito, ne volevano una diversa per il Trentino. Così ho fatto una proposta: andiamo tutti in Trentino”. Il leader del M5s Beppe Grillo, ad Asti per sostenere la candidatura a sindaco di Massimo Cerruti, scherza dal palco per il mancato accordo sulla legge elettorale, ma sull’argomento non risponde ai cronisti. O meglio, ingaggia il consueto siparietto