Matteo Renzi piace soprattutto agli elettori anziani: il 45% di chi lo ha scelto alle primarie del Pd ha più di 65 anni, percentuale che scende al 38% per Andrea Orlando e al 24% per Michele Emiliano. Così nzsolo il 13% degli elettori di Rei ha un’età compresa tra 16 e 34 anni, dato da paragonare con il 19% valido per Orlando e al 20% per Emiliano. I giovani stiano abbandonando il ‘giovanilista’ Renzi? Niente di tutto ciò, per il neo vicesegretario del Pd Maurizio Martina, che per l’ex premier parla di un “sostegno trasversale alle generazioni”. E sulla maggioranza di elettori anziani taglia corto: “È uno stimolo a fare di più e meglio”.