“Per la prima volta sono costretto a mettere me stesso davanti alla squadra, ai miei compagni”, aveva dichiarato pochi giorni prima dell’operazione quando, nel 2015, gli fu diagnosticato un tumore. E sabato sera, nel corso della puntata di Ballando con le StelleMartin Castrogiovanni, il famosissimo rugbsista, è tornato a parlare della paura e di quel fatidico giorno: “Di questa cosa non è che mi piace parlare molto, per un motivo semplice: penso di essere stato una persona molto fortunata perché il tumore maligno che mi avevano diagnosticato e a causa del quale mi avevano dato sei mesi di vita alla fine non era niente”.

Paura ma anche tanta riconoscenza nelle parole del pilone azzurro: “Nella tua testa ti passa la vita davanti. Non si può negare che di fronte a queste cose hai paura ma l’importante è come si affrontano. Guarda Bebe (Vio, ospite della trasmissione di RaiUno, ndr): ha dovuto affrontare una cosa dieci volte peggiore della mia eppure hai visto com’è? Sempre sorridente. Sono queste le persone da prendere come esempio, i veri campioni“.