Febbraio non è ancora finito e Torino ha già superato il limite giornaliero di polveri sottili per 36 giorni, ovvero un giorno in più del massimo previsto per tutto il 2017. Anche dalla Commissione europea arriva l’esortazione a risolvere il problema dell’inquinamento: nel 2016 sono state 33 le città italiane a risultare “fuorilegge” per quanto riguarda i limiti giornalieri di PM10. Torino, la prima in classifica, ha registrato ben 89 superamenti. L’associazione Legambiente ha pubblicato il dossier Mal’Aria 2017 in cui propone 10 misure anti-smog per arginare il problema, riassunte qui da Lifegate.