Ivan Cicconi, ingegnere esperto di infrastrutture e di appalti pubblici, è morto nella notte a Fermo. È stato blogger e collaboratore del Fatto Quotidiano il titolo del suo ultimo lavoro, pubblicato a puntate dal nostro sito è Il libro nero dell’alta velocità. È stato direttore dell’Associazione Nazionale Itaca, Istituto per la Trasparenza degli Appalti e la Compatibilità Ambientale, organo tecnico della Conferenza dei Presidenti delle Regioni e Province autonome. Dal 2010 è stato consulente della Comunità Montana Valdisusa-Valsangone per il progetto TAV/TAC Torino-Lione. Dal 2013 è stato Membro del Comitato regionale per la trasparenza degli appalti e la sicurezza nei cantieri della Regione Lombardia. Tanti i messaggi di cordoglio sulla sua bacheca Facebook. Tra i tanti che hanno voluto esprimere cordoglio per la sua morte anche l’ex segretario del Pd Pier Luigi Bersani: “Caro Ivan, non riesco a crederci. Ricordo la strada che abbiamo fatto insieme da Quasco a Itaca. Sei stato uno davvero perbene. Ciao”. La redazione abbraccia i suoi famigliari.