Ai premi importanti, come l’Oscar, è abituata. Ma la costumista italiana Milena Canonero nel carnet di riconoscimenti può segnare anche l’Orso d’oro ricevuto alla Berlinale alal carriera per la creazione dei costumi nelle pellicole di registi come Stanley Kubrick e Francis Ford Coppola.

In onore della costumista è stato inserito nel programma del festival la proiezione speciale di Shining. “Ora lavoro con fotoshop per trasmettere le mie ispirazioni ai registi, prima lo facevo con schizzi convenzionali. Io mi adatto alle nuove tecnologie ma in fondo si tratta sempre della stessa cosa: sorprendere e allo stesso tempo convincere il regista per cui lavoro”, ha spiegato Canorero. La costumista ha inserito il suo nome nella lunga lista degli Orsi d’oro che comprende cameraman come i tedesco Michael Ballhaus, che lo ha ricevuto nel 2016, e il regista Wim Wenders.

Nel 2015 invece l’artista italiana aveva conquistata per la quarta volta la statuetta dell’Academy la per gli abiti del film di Wes Anderson The Grand Budapest Hotel. Ma per lei era arrivato l’Oscar anche per Barry Lyndon, Momenti di gloria e il più recente Maria Antonietta.