I Comitati di redazione del Fatto Quotidiano e de ilfattoquotidiano.it manifestano forte preoccupazione ed esprimono solidarietà e sostegno ai giornalisti di Sky Tg24 e ai dipendenti di Sky minacciati dal piano di ristrutturazione che prevede la chiusura del polo produttivo di Roma e il trasferimento del telegiornale a Milano con 200 esuberi e 300 trasferimenti forzati nel capoluogo lombardo. Proprio oggi Sky annuncia un “semestre d’oro” nel nostro Paese nella prima metà del 2016-17, con profitti “balzati a 70 milioni di sterline, in crescita del 141% rispetto ai 29 milioni conseguiti nello stesso periodo del 2015-16. I ricavi dell’Italia – si legge nella nota di Sky sui conti del gruppo – sono aumentati del 9% a 1,236 miliardi di sterline, con una crescita del 4% al netto della vendita dei diritti per le Olimpiadi di Rio”. E’ preoccupante che a questa “eccellente performance“, come la definisce il comunicato dell’azienda, si accompagnino scelte così drammatiche per centinaia di dipendenti e le loro famiglie, senza contare che il sostanziale ritiro di Sky da Roma impoverisce l’informazione televisiva nel suo complesso. Auspichiamo che l’Associazione Stampa Romana e la Fnsi, d’intesa con i sindacati degli altri lavoratori coinvolti, contrastino efficacemente il piano di Sky Italia.

I Cdr del Fatto Quotidiano e de ilfattoquotidiano.it