Impiccato ad un albero, in avanzato stato di decomposizione. È stato trovato così, il cadavere di un uomo di razza bianca, all’interno del Parco dei Camaldoli a Napoli. Secondo una prima ipotesi, l’uomo potrebbe aver avuto le mani legate, ma date le condizioni in cui è stato trovato il cadavere si attende l’intervento del medico legale.

I carabinieri della compagnia del Vomero e della sezione Investigazioni scientifiche stanno indagando per risalire alla sua identità. Operazione che non sembra essere facile, dato che non stati trovati documenti o oggetti utili per il riconoscimento. Il cadavere, al momento del rinvenimento, era scalzo, con indosso un paio di jeans e una camicia a maniche corte di colore blu. A terra, invece, oltre ad un paio di scarpe da ginnastica, è stato rinvenuto uno zaino, al cui interno c’erano solo degli accendini.