Resta avanti il Pd, e incrementa, seppur di poco, il suo vantaggio su M5S. Tra il partito guidato da Matteo Renzi e il Movimento di Beppe Grillo i punti di distacco sono 4, secondo i sondaggi effettuati dall’istituto Ixè per il programma di RaiTre, Agorà. Il Partito democratico si attesta al 32,6%, perdendo lo 0,3% rispetto a sette giorni fa; i pentastellati riscuotono invece il 28,6% dei consenso degli intervistati, lo 0,8% in meno in confronto al dato della scorsa settimana. La Lega Nord si conferma il terzo partito, col 13%, mentre Forza Italia non va oltre il 10,9%, entrambe con un aumento dello 0,3%.

sondaggi leader

Per quanto riguarda la fiducia nei vari leader, il più apprezzato resta Sergio Mattarella. Il Presidente della Repubblica riscuote un consenso del 55%, seppur in lieve flessione rispetto alla settimana scorsa. Cala leggermente anche l’apprezzamento per Matteo Renzi (32%), per Beppe Grillo (24%) e per Maurizio Landini (12%). Scende di un punto percentuale la fiducia nel governo, che si attesta al 30%. Stabile invece, rispetto alla settimana scorsa, il giudizio degli intervistati su Silvio Berlusconi e Angelino Alfano, rispettivamente al 13% e all’11%. L’istituto di Roberto Weber certifica invece la ripresa di Matteo Salvini, in risalita al 19%.sondaggi referendum 2

Quanto al referendum costituzionale, la percentuale di italiani intenzionata ad andare a votare è del 57%. Tra questi, secondo i sondaggi presentati stamani, i sostenitori del SI sono il 39%, mentre il fronte del NO si attesta al 37%. Una sfida incerta, che prevede per ora anche una quota notevole di indecisi: il 24% non sa ancora cosa voterà.

roma sondaggiIxè proprone anche un sondaggio tutto romano, che mostra il tasso di fiducia dei cittadini della capitale in Virginia Raggi. La sindaca pentastellata gode del consenso del 33% del corpo elettorale nel suo complesso, e del 77% dei sostenitori di M5S.