Chiediamo anticipatamente scusa se nell’articolo che avete appena cominciato a leggere non si parlerà di musica né di argomenti che con la musica hanno a che fare, ma a volte anche la cronaca spiccia entra a gamba tesa da queste parti. Oggi ci occupiamo di Benji e Fede, i due ragazzini col ciuffo che tanti giovani cuori fanno battere. È risaputo che, nati dalla rete, è proprio nella rete che i due si muovono con particolare agilità. Non c’è giorno che i due non flirtino con le “mucchine”, così si chiamano le loro giovanissime fan, per motivi che preferiamo ignorare.

In realtà è uno dei due quello che si muove più agilmente, così come è sul palco che uno fa quasi tutto, mentre l’altro gli fa compagnia, ma visto che chi scrive si occupa di musica e non di internet non gliene vorrete se non è in grado di stabilire chi sia chi. Per farla breve, succede che un sito musicale dedicato totalmente alla musica italiana, All Music Italia, pubblichi un articolo in cui spoilera l’imminente uscita di un nuovo album dei due ragazzini col ciuffo, con tanto di data: 21 ottobre. Giusto un mese per riprendersi dal Fertility Day che ecco piovere sulle nostre teste un’altra disgrazia. Il 21 ottobre dovrebbe quindi uscire il secondo lavoro di questi due tizi. Niente di strano, i siti che si occupano di musica spesso regalano anticipazioni, frutto di rapporti personali con gli uffici stampa, di chiacchiericci intercettati a mezza bocca o, semplicemente, lavorando un po’ di intuito. Niente di strano, ripetiamo. Come ormai non è più catalogabile come strana la reazione scomposta dei nostri.

Il tempo di leggere l’articolo che ecco arrivare un tweet acidissimo del duo delle meraviglia che avvisa le mucchine e gli addetti ai lavori: “Decidiamo noi come e quando fare uscire il nostro nuovo album, quando sarà il momento vi diremo tutto NOI. Tranquilli che comunque manca poco”, queste le succinte ma piccate parole dei due. Ora, a parte che, leggendole, supponiamo, il presidente della Warner (l’etichetta dei due), e i suoi sottoposti avranno particolarmente apprezzato quanto Benji e Fede li tengano in considerazione, la cosa che stupisce è quel “tranquilli”, come a voler lasciare intendere che ci sia anche un solo maschietto interessato alle loro canzoncine. Nei fatti, però, il tweet è uno strale rivolto a All Music Italia, che non ha mancato di rispondere attraverso un tweet del direttore Massimiliano Longo, altrettanto piccato: “Infatti i siti di musica meglio che chiudano tanto annunciate tutto voi e vi incazzate pure se uno fa il suo lavoro.”

Le mucchine hanno ovviamente iniziato a difendere scompostamente i due ragazzini col ciuffo, anche se, supponiamo, in cuor loro tutte sperano che la data sia in effetti quella indicata dal sito musicale in questione, se non addirittura prima. Per parte nostra, consapevoli che il mondo è già martoriato da guerre, flagelli e fan di Gianluca Vacchi, non staremo certo qui a dire che auspicheremmo che un secondo album di Benji e Fede non esca mai, perché va bene soffrire e tutto, ma già la vita ci sottopone a sufficienti fonti di stress perché ci si metta pure la discografia. Ci limiteremo, quando sarà il momento, a non occuparcene, perché la brutta musica andrebbe sempre ignorata, tanto poi l’adolescenza passa e il subconscio rimuove tutte le cazzate che si fanno da giovani.