Ha massacrato di botte la nonna di 101 anni mandandola in ospedale in prognosi riservata. E’ successo a Lido di Camaiore, famosa località turistica in provincia di Lucca, dove un cinquantenne disoccupato è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio ed è piantonato nel reparto di psichiatria. La donna è ricoverata all’ospedale Versilia nel reparto di rianimazione.

L’aggressione è avvenuta la notte scorsa. I militari sono intervenuti nell’abitazione dell’uomo in seguito alla segnalazione di una violenta lite. Giunti sul posto, hanno bloccato il cinquantenne in stato di agitazione e hanno chiesto subito i soccorsi del 118 per l’anziana, nata nel 1915. La donna è stata quindi trasportata e ricoverata in ospedale. Ancora da capire i motivi che hanno scatenato la violenza dell’uomo che ha picchiato la nonna con calci e pugni anche alla testa.