Ha massacrato di botte la nonna di 101 anni mandandola in ospedale in prognosi riservata. E’ successo a Lido di Camaiore, famosa località turistica in provincia di Lucca, dove un cinquantenne disoccupato è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio ed è piantonato nel reparto di psichiatria. La donna è ricoverata all’ospedale Versilia nel reparto di rianimazione.

L’aggressione è avvenuta la notte scorsa. I militari sono intervenuti nell’abitazione dell’uomo in seguito alla segnalazione di una violenta lite. Giunti sul posto, hanno bloccato il cinquantenne in stato di agitazione e hanno chiesto subito i soccorsi del 118 per l’anziana, nata nel 1915. La donna è stata quindi trasportata e ricoverata in ospedale. Ancora da capire i motivi che hanno scatenato la violenza dell’uomo che ha picchiato la nonna con calci e pugni anche alla testa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Venezia, giallo in Laguna: vandalizzate le imbarcazioni della Regata Storica

next
Articolo Successivo

Foggia, anche la figlia del ministro Padoan alla protesta dei braccianti africani contro il caporalato

next