Un bambino di circa 12 anni è stato bloccato dalla polizia poco prima che si facesse esplodere con una cintura esplosiva a Kirkuk, in Iraq. I media curdi hanno riferito che, nella tarda serata di ieri, il bambino si stava aggirando nella capitale del Kurdistan, nascondendo l’ordigno esplosivo sotto la maglietta del Barcellona. Alcuni video hanno immortalato gli agenti che hanno disinnescato la cintura esplosiva. Il fermo è avvenuto un giorno dopo l’attacco di un baby-kamikaze, che ha causato una strage uccidendo 51 persone durante un matrimonio a Gazientep, in Turchia