Una detenuta è stata portata in tribunale, di fronte alla corte, senza pantaloni. Il fatto è accaduto a Louisville (Kentucky). La giudice donna, Amber Wolf, si è scusata con la detenuta e ha protestato vivamente contro la direzione del carcere, interrompendo l’udienza. “Voglio solo dirle quanto mi dispiace – dice la Wolf – che lei sia stata trattata in questo modo disumano”. La donna ha poi raccontato che non le era mai stata data una divisa e nei giorni di correzione non le erano mai stati dati dei prodotti per l’igiene femminile. “Possiamo avere qualcosa da far indossare a questa donna?”, esclama la Wolf in un lungo video che riportiamo solo in sintesi. La donna è stata poi rimessa in libertà con una cauzione. E le polemiche si sono accentrate sulle gravi responsabilità dei vertici dell’istituto carcerario