Totti si schiera a favore delle Olimpiadi a Roma? Pur essendoci un solo capitano, questa volta non sono d’accordo con lui. Ha fatto un cucchiaio che è andato fuori“. E’ il commento della deputata del M5S, Roberta Lombardi, ospite di Ecg Regione (Radio Cusano Campus), a proposito delle recenti dichiarazioni di Francesco Totti sui giochi olimpici nella Capitale. “I cittadini romani sanno che le Olimpiadi sono una mangiatoia per i partiti, punto” – spiega Roberta Lombardi – “Non sono un’occasione splendida di rilancio per questa città. Per ripartire, Roma ha bisogno della cura dell’ordinario, i cittadini devono poter vivere in una città sicura, con un bilancio in ordine, lavori pubblici fatti, devono poter andare in giro su strade sicure, in una città pulita, senza che le scuole cadano in testa ai loro figli. Raggiunto questo, che è il minimo sindacale, si può pensare a Olimpiadi, grandi opere e grandi infrastrutture”. La parlamentare pentastellata non dà alcuna previsione sul prossimo ballottaggio capitolino: “A Roma Virginia Raggi ha già vinto la partita? No, in realtà no, e ci aspettiamo che l’impero del male si scateni in queste due settimane in alleanze varie, che già vediamo in Parlamento e vari consigli comunali e regionali. Tutto il vecchio sistema” – continua – “che ha fatto della politica la zozzeria che è, si coalizzerà contro l’unica forza che fa politica nel senso più alto, con un progetto per il Paese e per le future generazioni. Renzi? Si presterebbe al ruolo di Dart Fener, anche perché ha già il risucchio toscano. Andrebbe bene il mascherone