“Pagate i biglietti dell’autobus sennò ve rompo il culo”. E’ il nuovo tagliente slogan della campagna elettorale della candidata al Campidoglio, Giorgia Meloni, nella rivisitazione satirica di Sabina Guzzanti che, nel suo TgPorco, campeggia in un manifesto elettorale della leader di Fratelli d’Italia accanto alla scritta: “Giorgia Meloni voto utile. Per chi? Per me”. Farfugliando cose sul programma per governare Roma – spiega la comica nella sua pagina Facebook – la Meloni affronta anche il tema delle carte buttate a terra e dice: “Anche i tedeschi ormai lo fanno. Ma, anche se sarò impopolare, a loro la multa gliela faccio”