Il telefonino? Ormai è una parte rilevante della vita di tutti noi, specie se parliamo di smartphone. Scambiamo informazioni tramite app e social, mandiamo e riceviamo mail, navighiamo su internet. E, a quanto pare, cerchiamo la nostra prossima auto.

Questo almeno risulta dai dati messi a disposizione da Autoscout24, il sito di riferimento per la compravendita di veicoli nuovi e usati. Secondo cui il 65% delle richieste di info sui vari mezzi proviene ormai da cellulare, mentre quelle arrivate dal caro “vecchio” pc si fermano al 35%. Un trend che, oltretutto, è in crescita del 50% dall’inizio dell’anno.

C’è poi da sottolineare come anche le abitudini di chi usa un dispositivo mobile siano diverse da quelli che optano per il collegamento fisso. I primi sono particolarmente attivi nelle ricerche nelle fasce orarie 12-13 e 20-22 dei giorni festivi, mentre i secondi tra le 11 e le 12 nonché tra le 17 e le 18. Differenza che si riscontra anche nel week end, seppur con qualche variante oraria.

Insomma, accanto alle forme tradizionali di vendita si fanno sempre più strada quelle 2.0, legate soprattutto all’utilizzo di smartphone. Concessionari e dealer sono avvisati.