“Voglio che tutti siano felici e si immedesimino in questo film”. Ci ha impiegato ben 14 anni Nia Vardalos a far tornare sul grande schermo la grossa, grassa famiglia Portokalos. Tra il successo clamoroso del primo film e Il mio grosso, grasso matrimonio 2 l’attrice e sceneggiatrice, all’epoca nominata all’Oscar, ha vissuto la sua vita: maternità inclusa. E così adesso, come spiega nell’intervista video in esclusiva per il Fatto.it, è pronta per far ridere ancora.

Nel cast ci sono tutti compreso John Corbett, ovvero l’amatissimo Aidan di Sex and The City – nel ruolo di Ian impalmato dalla simpatica Toula, nonostante il parentado. C’è anche una novità ovvero Elena Kampourish, la figlia adolescente. Anche questa volta c’è da organizzare un matrimonio_ per vedere e capire di chi tratta bisognerà attendere il 24 marzo.