Apro una parentesi sull’amore (…bene, posso già chiuderla) perché Amore non si fa incarcerare tra intervalli decisi da me o da chiunque altro. Ci ho provato, mentirei se non lo confessassi, ma egli è sempre stato lesto a spostare i confini nei quali ingenuamente pensavo potesse esser recintato. I nostri desideri possono discostarsi dai bisogni di Amore, rendersene conto rende l’approccio con lui decisamente più piacevole.

CUOREVERDEDEF

 

Non è semplice parlare di Amore, definirlo trova nell’assenza di parole la sua più autentica espressione. Anche i poeti, di cui è il principale datore di lavoro, non possono che dar parole alla sua contemplazione, allo stato d’estasi che lo accompagna, nient’altro. Poetare su Amore è come descriverne le seducenti vesti, senza poter arrivare a quel che hanno l’intento di avvolgere.
Amore nasce dall’unione tra Coerenza e Contraddizione, non essendo i suoi genitori mai convolati a nozze possiamo, a ragione, considerarlo un figlio illegittimo, non per questo meno amato dai due che ne fanno territorio di scontro per le loro dispute. Giocavano a fare la coppia alternativa, incuranti della loro natura così diversa, e poi è nato lui, non atteso, ma, da quel momento, assai conteso.

Rimasto figlio unico Amore, attraverso la propria solitudine ha potuto incontrare la propria moltitudine, chi è innamorato sa di cosa parlo. Tanti modi di amare quante sono le persone sulla Terra o tante persone sulla Terra quanti sono i modi di amare? Amore direbbe la seconda, ma non è famoso per la sua imparzialità, mettiamola così.

Se parliamo di Amore dovremmo innanzitutto sempre farlo in sua presenza, parlare degli assenti, oltre che poco educato, è solo esercizio narcisistico, puro diletto dell’ego, Amore chiama in causa la relazione con l’altro. Amore è cresciuto viziato, sa che fare i capricci è arma vincente per farsi accontentare. Si dimostra maturo solo con taluni che gli hanno mostrato fedeltà a dispetto di tutto, fortunati loro. Amore è diritto di tutti, ma privilegio dei rari.

Amore ha un giardino, alla cui cura è sempre molto attento, a germogliare sono quesiti, incognite e incertezze, quasi mai soluzioni, quelle rare volte che succede egli ne fa un mazzo da regalare a coloro che lo vivono senza provare anche a spiegarlo. Amore flirta con il tempo convinto che, alla lunga, cederà alle sue lusinghe, pecca d’intensità, ma chi altro se lo potrebbe permettere? Le persone non cambiano per Amore, ma Amore cambia le persone.
Amore costruisce ponti tra gli esseri umani e, se talvolta scava fosse, è perché ha voluto piantarci un seme.