Quest’estate Johnny Depp si è comprato un’isola greca (ne aveva già una alle Bahamas…); nello stesso periodo, sempre un’isola greca ha acquistato Cristiano Ronaldo, magnanimamente però regalandola al suo procuratore che si sposava, visto che CR7 di isola ne possiede già una in Portogallo. Ma negli ultimi anni se ne erano già regalata una anche Brad Pitt, Leonardo di Caprio, Celine Dion, Eddie Murphy, il patron della Virgin Richard Branson, solo per limitarsi ai vip. Insomma, le isole sono diventate “l’affare” del momento, o, meglio, il nuovo status symbol. Un tempo faceva notizia l’armatore Aristotele Onassis che si comprava Skorpios (che adesso tra l’altro è diventata proprietà dei soliti russi), oggi invece se uno si compra un’isola non fa quasi più notizia.

Ma non solo quelle greche sono in vendita (sempre la scorsa estate il governo ellenico ne aveva messo all’asta ben undici), anche l’Italia non resta al palo, come dimostrano le aste delle isole di Poveglia e Ottagono nella laguna veneta. L’ineffabile Primo ministro tranquillizza gli italiani che le cose stanno andando alla grande, ed esalta il ruolo della cultura nel nostro paese e poi si vende le isole. Ma non è questo il punto, il punto è che c’è chi compra, c’è mercato.

Qualcuno dei miei lettori è interessato? Chris Krolow, si è specializzato nella vendita di isole, con la Private Islands Inc.: “Abbiamo clienti di ogni tipo, senza dubbio molte persone decisamente ricche, abbiamo vip, investitori che cercano isole per costruire e aprire mega-resort, ma ci sono anche persone normali. Un insegnante canadese ha chiesto informazioni per anni sulle varie isole delle coste del Canada, e nel frattempo accantonava i suoi risparmi. Alla fine ha comprato la sua isola, al largo dell’Ontario, e per ora ci va in tenda con la famiglia, aspettando di avere i soldi per costruire la casa!”. Il suo sito è “Private islands online”.

Effettivamente ci sono isole per tutti i gusti e per tutte le tasche (si fa per dire). Ce ne sono addirittura a partire da 250.000 dollari, e dal magnifico sito vi potete scaricare anche la brochure con foto e prezzi. Dal Canada alle Fiji o al ricercatissimo Belize. Dipende, se amate il freddo oppure il caldo.

Certo, bisogna avere un po’ uno spirito eremita per andarci a vivere. Ma chi parla in fondo di viverci? Basta anche solo trascorrerci qualche giorno di completo relax all’anno, e poi tornerete rigenerati alla stressante vita di tutti i giorni.

Certo che, a parte le facezie, non so voi, ma io quando leggo queste notizie non posso fare a meno di andare con la memoria al “Mare Adriatico” dei Mercanti di Liquori e Marco Paolini:
“Ho conosciuto un tale, un tale di Cesenatico, che voleva comprare il mare Adriatico. Lo voleva tutto suo, da Trieste in giù, quel bellissimo mare più verde che blu. “Voglio essere il proprietario ed unico padrone del mare, delle spiagge, dei pesci, delle persone. Pagherò quello che costa, e mettete pure nel conto Venezia, Ancona, Bari e San Benedetto del Tronto.” “Che cazzo ne vuoi fare? – gli domandava la gente – Nel mare facci un tuffo, è tutto tuo per niente”.