Dopo l’intervento di Matteo Renzi alla Camera in vista del prossimo Consiglio europeo, è andato in scema l’attacco di Alessandro Di Battista del M5S: “Ha idea di quanto si guadagna sugli immigrati? Il traffico di droga rende meno. Lo dica in Europa e alla Merkel quanto si guadagna in Italia con gli immigrati. L’immigrazione clandestina è la nuova forma di finanziamento ai partiti, lei lo sa bene, ma per indicibili accordi con il suo alleato di governo, Ncd, salva Castiglione invischiato nello scandalo del Cara di Mineo”. Secondo il parlamentare M5S, gli immigrati “come i malati nella sanità sono un business”, riferendosi all’arresto di Mario Mantovani. Dopo di lui prende la parola Maurizio Lupi che lo rimbecca difendendo il premier: “Contenuti provinciali, forse vi preparate alla campagna elettorale romana ma non sono adatti al prossimo Consiglio europeo”. Poi arriva la sfuriata che ottiene un fragoroso applauso da parte del Pd: “Sono stato ad Auschiwitz da poco, non si permetta più a dire ‘insegnante deportato’, vergogna, non ha idea della sofferenza umana”  di Irene Buscemi