Il 29 agosto stava facendo la spesa al supermercato di Castello di Cisterna, in provincia di Napoli, insieme alla più piccola delle tre figlie. Due uomini hanno fatto irruzione nel negozio per rubare l’incasso: a quel punto Anatolij Korol, cittadino ucraino e immigrato regolare in Italia di 38 anni, ha tentato di sventare la rapina, ma è stato ucciso da un colpo di pistola. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nei giorni scorsi ha conferito la Medaglia d’oro al valor civile ai famigliari che ora devono fare fronte, da soli, alle loro esigenze economiche. Per questo Report, la trasmissione condotta da Milena Gabanelli, ha deciso di mettere all’asta i premi vinti finora e di consegnare il ricavato alla moglie di Korol.

“Abbiamo pensato di aiutarla lunedì sera 12 ottobre alle ore 20 al Teatro Dal Verme a Milano – si legge sul sito della trasmissione – nel corso di una serata organizzata dall’associazione Cultura e solidarietà. Metteremo all’asta tutti i premi che Report ha ricevuto negli ultimi 5 anni, incluso il prestigioso Oscar tv“. Report ricorda di avere già fatto “un’altra iniziativa del genere qualche anno fa per una scuola media de L’Aquila” e visto che allora “la partecipazione era stata elevatissima” dal programma si augurano “che vada così anche domani sera. Il ricavato – conclude la nota – verrà consegnato immediatamente alla signora Korol, che sarà presente in sala”.

Report riconosce che la consegna dell’onorificenza al Quirinale sia stata un “gesto bellissimo”, ma il problema, continua la nota, è “che poi (la moglie di Korol, Nadia, e le sue bambine) tornano a casa… e la signora può fare i conti solo sul suo reddito, lavoro part-time, pulizie part time. Sappiamo che il direttore del supermarket, il proprietario del supermarket, le ha offerto un lavoro, certo non sarà facile, per sbarcare il lunario, dover andare tutti i giorni proprio nel posto dove ti hanno ucciso il marito, speriamo che in zona qualcun altro le dia una possibilità diversa”.